Pineta comunale di Sant’Eufemia d’Aspromonte

Ideata in epoca fascista, la pineta comunale di Sant’Eufemia d’Aspromonte rappresenta uno spazio verde tutto da godere. Degli alberi “originali”, esemplari di abete comune (abies alba), ne sono rimasti circa sei: mia nonna, classe ’28, ricorda da bambina il periodo di inaugurazione della pineta nel quale vennero messi a dimora. Per il resto vi si trovano diverse specie di alberi ed arbusti.

DSC_0598

La posizione, nella parte occidentale del centro abitato (arrivando in paese dalla statale 18 la si nota in alto), venne individuata quale confine del rione “pezza randi” (la parte nuova della cittadina aspromontana, costruita in seguito al terremoto del 1908). Sul finire della seconda guerra mondiale vi cadde persino qualche bomba.

Nel corso degli anni ha subito varie modifiche e rifacimenti: un muro di recinzione, una piazzetta interna, un campo da tennis. Ad oggi si cerca di valorizzarla sempre più grazie anche all’istallazione di un parco divertimento per bambini.

La sua posizione “esterna” al centro abitato, ma facilmente raggiungibile a piedi, la rende il ritrovo di chi cerca relax e refrigerio nelle calde estati pedemontane. Trovandosi per giunta sulla sponda dell’ampio vallone della fiumara di Crasta, offre un gradevole panorama sulle colline a nord ovest.

Si tratta di un luogo sempre accessibile al pubblico che va goduto e tutelato. Si propone, inoltre, di intitolare questo splendido luogo a qualche personalità della storia paesana che si sia distinta per valori e cultura.

Foto e testo di
Freedom Pentimalli

COSA VEDERE A SANT’EUFEMIA D’ASPROMONTE

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...