La pseudofede

Il ruolo della fede è decisivo nelle dinamiche della nostra comunità. Di fatto è nei riti, nelle manifestazioni religiose (e conseguenzialmente civili) che il nostro paese può contare una grossa partecipazione cittadina. Pertanto, era inevitabile trattare un tema così decisivo, per il quale certamente ognuno di noi ha un’opinione differente dagli altri, considerando la questione come qualcosa di strettamente personale e spirituale.
Spesso sottovaluto che il problema della fede ha un’importanza capitale nel vissuto di un uomo. Prima all’interno della famiglia, poi nell’ambiente della chiesa, i bambini ricevono degli insegnamenti precisi, quali naturalmente tendono a influenzare i comportamenti e le loro scelte future. Con la prerogativa di ascoltare le vostre opinioni, parleremo brevemente degli effetti positivi e negativi di questa delicata tematica.
Dobbiamo evidenziare il valore indiscutibile di questi insegnamenti: ricordo bene gli anni passati al catechismo, la voglia che avevo di ascoltare e le parole che ho appreso e di cui ho fatto tesoro. Sono dei luoghi di incontro, un modo diverso e allo stesso tempo divertente di stare in compagnia. Sappiamo quanto le iniziative della nostra parrocchia hanno contribuito alla crescita di tante generazioni dal punto di vista sociale e umano, salvo poi regredire. L’oratorio è stato la seconda casa di tutti quelli che come me passavano giornate intere a divertirsi, un posto in cui l’amicizia era la regola.

13384708_1388097394541046_162639529_n

In generale, gli eventi religiosi fanno incontrare un gran numero di persone, grazie ad essi si respira un’aria di allegria e sono gli unici momenti in cui ci si ritrova insieme, al di là del credo. Pertanto, le iniziative dell’ambiente ecclesiastico, basate sui principi cattolici, hanno un ruolo di primo piano nell’educazione della giovinezza.
Nella fascia più adulta dei cittadini invece, la questione è di ben altro significato. Spesso può rappresentare un rifugio, uno sfogo o dei momenti di riflessione profonda, di preghiera. Insomma, qualcosa di specificatamente individuale. Di fatto ciò che vi è di essenziale o necessario nella religione è il culto interiore di Dio, come presupposto fondamentale, non già la pratica completamente egoistica tipica dell’eccessivo e puntuale culto esterno, il quale nella maggior parte dei casi è solo una maschera, oserei dire addirittura una copertura.
Professione non è sinonimo di fede. Le stesse persone che frequentano sono quelle che si odiano reciprocamente. Il momento di devozione è racchiuso nel tempo della liturgia: la preghiera non è un’abitudine, men che meno una moda. Come se Dio prendesse le presenze per chi va in chiesa. Lungi dal senso del culto è la superstizione, antitesi della religione. Questi riti derivano dalle paure insite in ognuno di noi, le quali tendiamo ad astrarle piuttosto che affrontarle.
Le pratiche concentrate sull’allontanamento della sfortuna che diviene un postulato dell’esistenza cui ci si aggrappa per giustificare degli eventi per cui non si trova una spiegazione. La tendenza a uniformarsi al parere degli altri, senza operare un vero esame di coscienza il quale è necessario a un certo punto della propria vita. Le processioni divengono un modo per farsi notare. L’organizzazione delle feste segue sempre lo stesso modus operandi in cui pochi sentono il vero significato delle medesime.
Era importante focalizzare alcuni effetti di quella che ho chiamato pseudo-fede. Poiché tutto chiaramente visibile nella nostra tradizione e nel nostro vissuto odierno, inevitabilmente imbevuti nella religione cattolica, è importante ascoltare il vostro pensiero sul significato e sul prodotto della fede; anziché affrontare questo problema, preferiamo associarci al pensiero degli altri, a sua volta corrotto da qualche secondo fine.

Jeremy Adami

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...